Segni – 7

E chi avrà dato anche solo un bicchiere di acqua fresca a uno di questi piccoli, perché è mio discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa (Mt 10, 42).

Dare acqua, ma avendo cura che sia fresca. Non c’è solo l’indicazione di andare incontro al bisogno, ma di andare incontro al bisogno con attenzione, con amore.

Abbiamo percorso tutto l’edificio della chiesa, e l’edificio chiesa edifica chi lo percorre. Non si esce da lì come ci si è entrati, ma trasformati. Infatti, Dio non cambia il mondo, ma cambia gli uomini affinché cambino il mondo partecipando all’opera di Dio nella creazione.

Ite missa est: il cristiano riceve il mandato di evangelizzare, di portare la novella, che è anche buona novella. Nella concretezza, questo mandato si esprime provvedendo alle opere di misericordia corporale e spirituale. Ecco quindi le opere per la carità, per l’istruzione, per la liturgia. Luoghi non tanto funzionali a calmare un bisogno. Ma capaci di destare il desiderio di vita eterna che quel bisogno conserva. Come una colonna tortile ben scolpita. E di questa vita capaci di consegnarne una caparra. Come un bicchiere d’acqua, fresca.

Annunci

2 pensieri su “Segni – 7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...