Un segno

Quindi Benedetto XVI sta utilizzando la ferula, la croce astile, che era del Beato Pio IX. In effetti, quella creata dall’artista Lello Scorzelli e utilizzata da Paolo VI, Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II non si addice a papa Ratzinger. E poi, ormai, fa tutt’uno con la memoria del papa polacco.

La ferula di Pio IX è solenne e prestigiosa, utilizzata anche da Giovanni XXIII durante il Concilio Vaticano II. Un gioiello della sacrestia pontificia. Anche se mi sembra più adatta a guidare le processioni che non a fungere da pastorale del Vescovo di Roma.

Io spero che questa non sia la scelta definitiva, ma che costituisca un modo graduale, accorto per passare a un nuovo pastorale. Spero che ai massimi vertici della Chiesa non ci si limiti a recuperare una tradizione per quanto preziosa, ma si supporti con forza la creatività capace della tradizione. Spero che si faccia appello ai maestri viventi. La vita è creata solo dalla vita. Anche quella della tradizione.

Annunci

6 pensieri su “Un segno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...