Committenza propositiva

«In passato esisteva connaturalità tra artisti e Chiesa perché dalla Chiesa veniva una committenza forte. Oggi l’opera d’arte è spesso espressione individuale dell’autore. Una committenza che torni ad essere propositiva è importante» – Don Stefano Russo, direttore dell’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della CEI. Intervista completa su Agorà di Avvenire

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...